Orecchie di Haman, la ricetta dei dolci di Purim

Eleonora Pavoncello
-
Cucina

Orecchie di Haman, la ricetta dei dolci di Purim

ricetta orecchie di Aman dolci PurimLe orecchie di Haman sono un dolce tipico della festa di Purim, festività oggi molto gioiosa e allegra la cui storia viene narrata nel Libro di Ester. La Meghillà racconta che il re di Persia Assuero ripudiò sua moglie Vashtì e scelse come nuova regina Ester una giovane donna cresciuta dallo zio Mordechai, la quale però gli nascose di essere ebrea.

Il primo ministro del re Assuero, il perfido Haman, voleva che al suo passaggio tutti si inchinassero ma Mordechai si rifiutò e decise di emanare la legge di uccidere tutti gli ebrei del regno, compresi donne e bambini, in un giorno che sarebbe stato tirato a sorte (pur). La giovane regina Ester però supplicò Assuero di salvare gli ebrei e lei stessa perchè ebrea.  Il popolo ebraico si salvò e i malvagi puniti; proprio in ricordo di questo venne istituita la festa di Purim.

Essendo una festa allegra si usa anche mangiare dei dolci e oggi vi daremo la ricetta per preparare le orecchie di Haman, chiamate anche Hamantashen, “le tasche di Haman”, per ricordare l’avidità e malvagità del primo ministro. Gli ingredienti per preparare circa 20 biscotti sono:

  • 2 uova
  • 125 gr di zucchero
  • 65 ml di olio
  • 250 gr di farina
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • Marmellata o cioccolata

Iniziate prendendo una ciotola capiente e versateci dentro le due uova e lo zucchero e sbattete insieme per bene. Una volta montate aggiungete la farina, l’olio e un cucchiaino di lievito in polvere. Mescolate e impastate per bene fino a quando avrete ottenuto una pasta liscia. Fate riscaldare il forno a 180°, poi stendete la pasta con l’aiuto di un mattarello ed infine fate tanti cerchi; mettete al centro un pochino di marmellata o cioccolata, secondo i propri gusti, e chiudete i tre angoli.

Fate cuocere circa un quarto d’ora o fino a quando la superficie sarà ben dorata. Fate poi raffreddare e servite a tavola.

Chag Purim Sameach!

 

 

 

  • Progetto Dreyfus su Instagram