Archivio della Categoria: Storia

Shoah, Andrée Geulen: l’insegnante che salvò 4000 bambini ebrei

Andrée Geulen. Un nome e un cognome che per molti bambini ebrei belgi hanno significato salvezza. Quella salvezza che la “Soluzione Finale” del Terzo Reich e la spietatezza dei suoi uomini voleva strappare a tutti gli ebrei: bambini compresi, senza eccezione. Una cosa umanamente normale come salvare dei bimbi dall’orrore delle camere a gas diventa…
Leggi tutto
Redazione

Bela Guttmann, l’ebreo ungherese e la sua maledizione

Bela Guttmann. Un nome e un cognome che sono diventati sinonimi di una maledizione per il Benfica, il club calcistico più importante del Portogallo assieme al Porto. Ma come ogni grande storia di sport, occorre partire dall’inizio, da quando Bela era un calciatore. Talento sopraffino in campo, carattere a tratti bizzarro fuori dal rettangolo verde,…
Leggi tutto
Redazione

Ritchie Boys, gli ebrei tedeschi che sconfissero Hitler

I Ritchie Boys sono diventati eroi 60 anni dopo le loro gesta. 60 anni in cui di loro non si è saputo nulla, perché l’America postbellica non poteva raccontare la loro storia. Ebrei nati in Germania, fuggirono negli Usa alla fine degli Anni 30, lasciando parenti e amici. Si stanziarono nel Maryland dove vennero addestrati…
Leggi tutto
Redazione

I palestinesi e la “misteriosa” scomparsa di due giornalisti italiani

La vicenda di Graziella De Palo e Italo Toni fa parte di quelle della storia repubblica caratterizzata da una serie di misteri: dalla strage di Portella della Ginestra alla bomba scoppiata alla stazione di Bologna il 2 agosto 1980 e molti degli accadimenti che vanno sotto il cappello della “strategia della tensione”. “Misteri” che tali non sono secondo…
Leggi tutto
Redazione

Giuseppe Jona, il sacrificio per salvare 1200 ebrei veneziani

Giuseppe Jona. Una targa del campo del Ghetto Novo di Venezia lo ricorda come “maestro di rettitudine e bontà” che “nell’ora tristissima della persecuzione” offrì “i tesori dell’anima sua grande” per salvare la Comunità ebraica, guidata dal 16 giugno 1940 al 17 settembre 1943. Una storia drammatica, fatta di disperazione e amore per il suo…
Leggi tutto
Redazione

Storia del “Cova Tembel”, uno dei primi simboli di Israele

Prima ancora del falafel, del Muro Occidentale (più noto come Muro del pianto) e della Menorah (Candelabro a sette braccia), uno dei simboli più conosciuti di Israele era il “cova tembel”, un cappellino senza tesa a forma vagamente semiovale. La parola “tembel” la cui etimologia è incerta fra una provenienza turca risalente all’occupazione ottomana e…
Leggi tutto
Elena LattesBlogger, collabora con diverse testate tra le quali Agenzia Radicale e Ebraismo e Dintorni

Matthias Sindelar, il calciatore che non si piegò al Reich

Mattihas Sindelar è stato il più grande calciatore austriaco. Ma questa che vi stiamo per raccontare non è solo una storia di calcio. O meglio, è l’ennesima vicenda di uno sportivo, la cui vita, suo malgrado, è stata caratterizzata dall’interferenza della politica. Dove per politica, leggasi la spietata visione del mondo della Germania nazista. Sindelar,…
Leggi tutto
David Spagnoletto

La notte dei cristalli, 9 novembre 1938

La notte dei cristalli (in tedesco Kristallnacht). Era il 9 novembre 1938 quando si verificò uno dei più ignobili pogrom compiuti dal regime nazista nei confronti della comunità ebraica tedesca. Il pretesto per i vili atti accaduti fra la notte del 9 e del 10 novembre di 79 anni fa fu l’uccisione del diplomatico tedesco von Rath…
Leggi tutto
Redazione
  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US