Archivio della Categoria: Ebraismo

Shavuot: dalla matzà al pane lievitato

La Torah stabilisce che a partire dal primo giorno di Pèsach, festa delle matzot, si debbano contare sette settimane, per festeggiare il cinquantesimo giorno, una nuova festa, cui la Torah dà il nome di Shavuot, settimane. La festa è anche chiamata zeman matan toratenu, tempo del dono della Torah. In effetti la festa è caratterizzata…
Leggi tutto
Rav Scialom Bahbout
Rav Scialom BahboutRabbino capo di Venezia

Addio a Giacometta Limentani, grande studiosa della cultura ebraica

Giacometta Limentani è scomparsa a Roma all’età di 90 anni. La sua vita ha abbracciato gran parte del Secolo breve: dagli orrori della Shoah provati sulla propria pelle, alla ricostruzione del dopoguerra, fino alla scelta di studiare quando aveva 50 anni in un’epoca segnata dal femminismo. Studiosa, scrittrice e animatrice culturale; Giacometta è stata una…
Leggi tutto
Redazione

Sion Burbea, una persona speciale

Esistono persone che senza essere insignite di titoli onorifici o roboanti incarichi istituzionali nella vita riescono a smuovere montagne. Le loro parole, anzi, i loro atti, sono capaci di arrivare dritti al cuore della gente perché i messaggi di cui si fanno portatori derivano da un’autorevolezza conquistata sul campo, non alla carica ai quali sono…
Leggi tutto
Alex Zarfati
Alex ZarfatiConsulente media, PR e digital sull'asse Roma-Tel Aviv. Presidente di Progetto Dreyfus.

In ricordo di un Giusto: addio a Sion Burbea

Ho avuto modo di frequentare per molti anni la casa di Sion Burbea e di sua moglie Ines (il loro ricordo sia di benedizione). Quasi tutti i venerdì nel primo pomeriggio li andavo a trovare e loro non mancavano mai di offrirmi dolci e pane per lo Shabbat da portare a casa, al punto che…
Leggi tutto
Rav Scialom Bahbout
Rav Scialom BahboutRabbino capo di Venezia

Parole, preghiera e maldicenza

Parole, preghiera e maldicenza. Grande protagonista dei giorni solenni che vanno da Rosh Ha Shanà a Kippur è la parola. Mentre la mente e lo spirito sono impegnati a riflettere per fare un esame di coscienza e analizzare le azioni fatte o non fatte nel corso dell’ultimo anno, la bocca – il tramite attraverso cui…
Leggi tutto
Rav Scialom Bahbout
Rav Scialom BahboutRabbino capo di Venezia

Racconti di Tripoli

"SLEHOTC! SLEHOTC! SLEHOTC!"...Un vecchio un po' curvo, cammina nel buio della notte, prima dell'alba, nelle strade strette della Hara, il quartiere ebraico di Tripoli. Cammina lentamente, e batte forte col suo bastone sulle porte delle case, gridando ripetutamente "SLEHOTC! SLEHOTC! SLEHOTC! Sta svegliando il quartiere assonnato, col richiamo di andare in sinagoga per partecipare al…
Leggi tutto
Silvia Bublil Dadusc

Gli ebrei di Libia e Yom ha Atzmaut

Gli ebrei di Libia che si trovano nella Golà (Diaspora), che in questi mesi festeggiano i 50 anni dall’uscita dalla Libia, sono spesso accusati di non avere abbastanza educazione civica. In particolare per quelli che vivono a Roma, spesso danno l’impressione di non interessarsi alla vita comunitaria, di non partecipare alle cerimonie commemorative del nostro…
Leggi tutto
Raf Sassun

Scole, non Piramidi

Se noi leggiamo con attenzione le parashoth in cui viene annunciata la liberazione degli ebrei dall’Egitto e la Agadà di Pesach non possono sfuggire due elementi importanti. 1. Mosè anziché sottolineare l’importanza della libertà finalmente raggiunta che era l’argomento all’ordine del giorno, si preoccupa di ciò che avverrà quando i figli faranno delle domande su…
Leggi tutto
Rav Scialom Bahbout
Rav Scialom BahboutRabbino capo di Venezia
  • Progetto Dreyfus su Instagram

  • FOLLOW US